strisce A-m.png
ZED attivita 2022 L TRASP.png
ZED scritta web 02 - XS TRASP.png

Calendario 2022

ZED-cam-INTERO-sx-WEB.png

Un quarto anno all'insegna dell'avanguardia. Due atti per raccontare un'arte libera e senza vincoli.

Anteprima | 26 agosto

ATTO primo | dal 31 agosto al 4 settembre

DIGITAL ZED | dal 1 al 20 ottobre

ATTO secondo | dal 20 ottobre al 6 novembre

ZED Festival 2022 mette l'accento sulle anteprime di film e cortometraggi d'autore, sui meccanismi esplorativi della danza in realtà aumentata,  e come negli anni precedenti, alle esperienze XR di realtà virtuale e proiezioni a 360° fruibili da visore VR. Un festival esteso, da settembre a novembre, suddiviso in due atti e una versione online. Scopo di questa programmazione è rendere la tecnologia XR e la digitalizzazione della danza sempre più famigliare, quotidiana e portare il “palcoscenico” in prossimità dello spettatore attraverso una fruizione semplice, empatica, pratica, insolita e innovativa. Le Serre dei Giardini Margerita e del MAMBo entrano in simbiosi con una programmazione organica che trasforma gli spazi e i luoghi delle due sedi in palcoscenici virtuali. Nella quarta edizione di ZED Festival, nomi importanti della danza contemporanea si alterneranno per portare al pubblico film e cortometraggi straordinari; da Alain Platel a Fabien Prioville, da Stefano Mazzotta a Gilles Jobin che concluderà il secondo atto del festival (6 novembre 2022) con Cosmogony, un evento unico in simultanea nelle città di Bologna, Reggio Emilia, Torino in collaborazione con Fondazione Nazionale Danza/Aterballetto, ERT Emilia Romagna  Teatri e Piemonte dal Vivo. Il Cinema Odeon - Circuito Cinema Bologna infine ospiterà una ricca selezione di videodanza nelle proprie sale di proiezione, portando questa forma d'arte al cinema e verso  pubblici sempre più ampi.

  • PROIEZIONI anteprime, lungometraggi, film premiati nei più importanti contesti cinematografici per conoscere l'universo multiforme della videodanza.

  • DANZA IN XR esperienze in realtà virtuale e realtà aumentata per superare i confini dello spazio fisico.

  • FILM A 360° proiezioni in visori VR per vivere la danza al centro dell'opera stessa.

  • DIGITAL ZED un'estensione del festival che raccoglie nella piattaforma IVI parte della programmazione del festival.

  • INCONTRI TEMATICI discussioni, dialoghi aperti e momenti di confronto con gli artisti

  • WORKSHOP per apprendere il linguaggio delle videodanza con esperti del settore e professionisti internazionali.